Archivio news

"Pagine corsare"
prima edizione: luglio 1997
seconda edizione: settembre 1998
.
Archivio news
2005-2008
.
1997
1998
1999
2000
2001
2002
2003
2004
2005
2006
2007
2008
2009
2010
2011
.

2008

GENNAIO
FEBBRAIO
MARZO
APRILE
MAGGIO
GIUGNO
LUGLIO-AGOSTO
SETTEMBRE
OTTOBRE
NOVEMBRE
DICEMBRE

DICEMBRE 2008
Un "Presepe vivente" è quello che presento (con una opportuna avvertenza) per trasmettere a tutti voi i miei più cari auguri per le prossime Feste. L'avvertenza è che, poiché si tratta di un filmato della durata di circa sette minuti, il caricamento non potrà essere immediato, ma richiederà circa quaranta secondi di attesa. Confido nella vostra pazienza... di cui fin d'ora vi ringrazio.

Assegnati a Bologna i Premi Pasolini per tesi tutte al femminile. Si è svolta a Bologna il 15 dicembre la cerimonia di consegna dei Premi Pasolini per una tesi di laurea. Caratteristica di questa edizione è stato l'"Omaggio a Franco Citti", per la prima volta presente al Centro Studi-Archivio Pasolini.

Una nuova edizione riveduta e ampliata del libro edito da Kaos sull'assassinio di Pier Paolo Pasolini. Il titolo è Dossier delitto Pasolini  Il libro ripropone la vicenda istruttoria e processuale relativa a un omicidio tra i più efferati e clamorosi della storia contemporanea, ricostruendo i contorni sociopolitici dell'Italia della metà degli anni Settanta del Novecento nella quale Pasolini conduceva la sua solitaria battaglia ideale contro il Potere e contro il Palazzo. Nella nuova edizione aggiornata del volume trovano spazio sia le "rivelazioni di Pino Pelosi" del maggio 2005, sia la presentazione che la casa editrice ha fatto del sito web dedicato a Pasolini e creato nel 1997. La prefazione è di Giorgio Galli.

A conclusione del ciclo d'incontri "L'Altra Lezione" (per la sensibilizzazione contro la legge 133) - promosso da Emilio D'Agostino e Alfonso Amendola - mercoledì 17 dicembre 2008 alle 14,30 si terrà presso il Dipartimento di Scienze della Comunicazione dell'Università degli Studi di Salerno un seminario aperto su "Pier Paolo Pasolini. «Contro l'Italia 'cafona'. Lingua, stile, arte e politica di un profeta del Novecento».

La Roma di Pasolini: Monteverde: un museo a cielo aperto, di Giulia Martelli.Un viaggio nella storia di Monteverde, uno dei quartieri più amati della città, in cui anche Pasolini abitò e dove, tra i famosi grattacieli di via di Donna Olimpia e il Ponte Bianco, nacque il suo primo romanzo, Ragazzi di vita.

"Accattone" di Pasolini. Dal testo al film. Un libro di Isadora Cordazzo edito da Pendragon. Isadora Cordazzo analizza Accattone, prima opera cinematografica di Pasolini, partendo dalla sceneggiatura del film. Il volume Empirismo eretico, pubblicato nel 1972, guida l'autrice negli interventi critici e polemici del regista riguardanti la lingua, la letteratura e il cinema.

Incontri e letture in versi a Milano (novembre 2008). Alla Palazzina Liberty (Casa della Poesia), una serata dedicata al sito e alla rivista «Il primo amore» con la presentazione del nuovo numero, letture e improvvisazioni «a braccio». Alla Fondazione Arnaldo Pomodoro, una festa con video, letture e ospiti per la presentazione dell’antologia «Poesie scelte 1942-2001» (NoReply) di Francesco Leonetti, curata da Aldo Nove. E ancora alla Casa della Poesia è stata presentata la rivista online «L’Ulisse».

Omaggio a Franco Citti - XXIV edizione Premi Pasolini. Lunedì 15 dicembre 2008 - Sala Officinema/Mastroianni (via Azzo Gardino 65/a, Bologna): la XXIV edizione dei Premi Pier Paolo Pasolini, organizzata dall'Associazione Fondo Pasolini, si aprirà con l'omaggio ad un protagonista del cinema del poeta-regista: Franco Citti. [Si veda anche il sito del Centro Studi-Archivio Pier Paolo Pasolini di Bologna]

Pier Paolo Pasolini documentalista, de Jordi Corominas i Julián. «... Es difícil ignorar la impronta documental en los textos, literarios y visivos, del autor friulano. Era un agudo observador de la realidad de su tiempo, y la miraba desde un prisma que pese a su fuerte carga poética navegaba repleto de vigor antropológico con ansias de registrar hechos y actitudes de manera objetiva...»

Emanuele Di Marco, Senza parole. Pelosi e la cerimonia del 2 novembre all'Idroscalo. Un'amara riflessione sulla presenza all'Idroscalo di Ostia - nel corso del trentatreesimo anniversario dell'assassinio di Pier Paolo Pasolini - di quello che è stato il carnefice del poeta: Pino Pelosi. Il quale continua imperterrito a mentire... 

La Rabbia di Pasolini. La recensione del film proposto da Giuseppe Bertolucci, scritta e inoltrata a "Pagine corsare" da Alessandro Cadoni.

Evjenij Evtushenko, il poeta civile, di Giuliana Di Tanna. L'autrice dà resoconto della presenza del poeta russo alla Facoltà di Lettere della Università di Chieti-Pescara. In quella occasione Evtushenko ha parlato anche di Pier Paolo Pasolini.

Venerdì 28 novembre 2008, ore 21,30, cinema Lumière-Sala Scorsese, dopo la proiezione del film La rabbia di Pasolini, realizzato da Giuseppe Bertolucci, si terrà la presentazione del libro di Pier Paolo Pasolini La rabbia, a cura di Roberto Chiesi, edizioni Cineteca di Bologna. Interverranno Marco Antonio Bazzocchi e Roberto Chiesi.

Edizioni Cineteca, così sulla carta si salvano pellicole, di Emanuela Giampaoli, "la Repubblica" - Bologna.

Molti blogger hanno ricordato Pier Paolo Pasolini nell'anniversario del suo tragico assassinio: è riportato ciò che alcuni di loro hanno scritto.

Pasolini e la tv antidemocratica. Proiettato e commentato a Bologna il filmato Rai "III B. Facciamo l'appello", una famosa intervista di Enzo Biagi realizzata nel 1971: ospiti gli ex compagni di classe del Liceo Galvani di Bologna.

Pasolini ci direbbe..., di Gianni D'Elia. «Forse, l’unico modo per ricordare Pasolini e il suo delitto del 2 novembre 1975, è quello di chiederci che cosa oggi egli direbbe e farebbe, in questa Italia. L’unico modo davvero pasoliniano sarebbe continuarne l’ossessione politica, che negli ultimi anni il poeta concentrò sulla radice stragista dello Stato, su quella economia politica delle stragi, che riempie le carte postume di Petrolio, il romanzo incompiuto uscito nel 1992, nonché gli scritti corsari e luterani».

Pasolini e l'intervista censurata, di Maurizio Chierici. 1975: un'intervista di Giorgio Bocca a Pier Paolo Pasolini, mai pubblicata. Pasolini dichiarò tra l'altro: «Le feste dell'Unità sono cittadelle pulite in un'Italia sempre più sporca, ma una certa parte di chi le frequenta è intimamente disposto a diventare fascista pur di difendere l'auto a rate e la vacanza al mare». Il povero giornalista si rende conto della difficoltà di pubblicare l'analisi senza speranza. Chiede aiuto al vice direttore del Corriere di Piero Ottone, Gaspare Barbiellini Amidei, il quale lo invita a tornare da Pasolini pregandolo di ammorbidire, ma Pasolini non ci sta: «O pubblicate per intero quanto ho detto o racconterò della vostra censura ad altri quotidiani». E il giornalista trasforma la registrazione in un ricordo. L'articolo resta sulla macchina da scrivere.

Pasolini l’arrabbiato: nostalgia del passato, ansia del futuro. Un omaggio al Poeta delle primule a 33 anni dal suo assassinio, di  Daniele Cenci – Pubblicato in AUT, n. 106, novembre 2008.

Dossier La rabbia di Pasolini su «Cineforum»
.....«Cineforum», una delle più prestigiose riviste italiane di cultura cinematografica, ha sempre dedicato una particolare 
          attenzione all'opera filmica di Pier Paolo Pasolini, fin dai tempi di Accattone...
.....Il mosaico elegiaco di Pasolini

         Roberto Chiesi - Estratto da «Cineforum», n. 478, novembre 2008.

È disponibile il secondo numero di «Studi pasoliniani», rivista internazionale pubblicata con la collaborazione e con il sostegno del Dipartimento di Italianistica dell'Università di Padova. Alla rivista collaborano inoltre il Dipartimento di Italianistica dell'Università di Parma, il Centro Studi-Archivio Pier Paolo Pasolini di Bologna e l'Associazione Internazionale per gli Studi di Lingua e Letteratura Italiana. È riportato il sommario della rivista, nonché le indicazioni per farne richiesta all'editore.The second number of the international magazine “Studi pasoliniani” is available. The magazine is published with the collaboration and the support of the Padua University, Department of Italianistica. Besides, the Parma University, Department of Italianistica, the Centro Studi-Archivio Pier Paolo Pasolini in Bologna and the International Association for the Studies of Language and Italian Literature collaborate to the magazine. Here we are giving you the magazine's summary and the instructions to ask for the “Studi pasoliniani” publisher.Le second numéro du magazine internationale "Studi pasoliniani" est disponible. Le magazine est publié avec la collaboration et le soutien du Département d'Italianistica de l'Università de Padoue. Au magazine ils ont aussi collaboré: Département d'Italianistica de l'Université de Parme, Centro Studi-Archivio Pier Paolo Pasolini de Bologne et l'Association Internationale pour les Études de Langue et Littérature Italienne. Nous avons reporté ici le sommaire et les instructions pour demander le magazine à l’editeur.


OTTOBRE-NOVEMBRE 2008
Autunno teatrale italiano a Berlino - 24 ottobre-26 novembre 2008 - Tra gli omaggi offerti ai miti della cultura italiana anche quello alla “divina” Eleonora Duse, con la presentazione del suo unico film girato per il cinema, “Cenere”, e allo scrittore italiano Pier Paolo Pasolini.

Una nuova edizione del libro Omicidio nella persona di Pasolini Pier Paolo edito da Kaos Edizioni. Il libro, edito nel 1992 da Kaos edizioni, ripropone la vicenda istruttoria e processuale relativa a un omicidio tra i più efferati e clamorosi della storia contemporanea, ricostruendo i contorni sociopolitici dell'Italia della metà degli anni Settanta del Novecento nella quale Pasolini conduceva la sua solitaria battaglia ideale contro il Potere e contro il Palazzo. Nella nuova edizione aggiornata del volume trovano spazio sia le "rivelazioni di Pino Pelosi" del maggio 2005, sia la presentazione che la casa editrice ha fatto del sito web dedicato a Pasolini e creato nel 1997. E qui pubblicata la nota redazionale di Kaos edizioni su pasolini.net.

Il 3 novembre 2008 all’Università di Skopje, capitale della Macedonia, Nichi Vendola, presidente della Regione Puglia,
ha tenuto una lezione sulla vita e le opere di Pier Paolo Pasolini a trentatré anni dalla sua morte. Ne parla lo stesso Vendola
in un brano pubblicato nel suo blog, dove è possibile vedere anche un filmato relativo all'evento.

Pasolini, il profeta "corsaro", un brano di di Vincenzo De Tommaso del 31 ottobre 2005, L'autore rievoca alcune vicende umane e artistiche riguardanti Pier Paolo Pasolini.

In occasione del 33mo anniversario della tragica morte di Pier Paolo Pasolini, "La Stampa" di Torino ha diffuso il 2 novembre 2008 un video denigratorio sullo scrittore-regista.

Eventi e iniziative in Italia e all'Estero - settembre-ottobre-novembre 2008:
.....Notizie su iniziative realizzate in Italia.
.....Notizie su iniziative realizzate in Italia e all'Estero.

2 novembre 1975 - 2 novembre 2008: da trentatré anni Pier Paolo Pasolini ci manca. Lo ricordano:
.....Paolo Steffan, Pier Paolo Pasolini a Casarsa
.....Chiara Rubin, Ci sono poeti...
.....Emanuele Di Marco, L'angelo
.....Francesco Pasqua, Ostia 2008
.....Davide Gariti, A Pier Paolo Pasolini
.....Angela Molteni, 2 novembre: il giorno più triste

Sopraluoghi in Lucania - Mostra fotografica di Giovanna Gammarota - 29 ottobre-30 novembre 2008 - Roma, Sala Santa Rita. L’invito alla manifestazione, il manifesto e la presentazione della mostra (da scaricare: invito e dépliant).

Pelosi è tornato da giardiniere nel luogo dove uccise Pasolini, di Claudio Marincola, “Il Messaggero”.

Preveniamo le infiltrazioni studiando Pasolini - Lettera aperta di Davide Nota agli studenti
28 ottobre 2008, rivolta agli studenti delle scuole superiori e delle università italiane, che finalmente si riversano nelle strade e dentro le scuole del Bel paese, per dire al Potere politico, italiano e mondiale, che la crisi finanziaria non si paga attentando al patrimonio dei diritti repubblicani. Sotto accusa, diretta o indiretta, è un'intera epoca, che impareremo nei prossimi anni a definire “Il trentennio” (della colonizzazione mercantile, militare e psichiatrica), e che tutto sommato aveva pensato di poter prima svincolare, e poi anteporre, la trama economica a qualunque contesto o disegno di società e di comunità.

Personale di Italo Moscati - Sei film doc [tra cui Non solo voce: Maria Callas, già presentato in queste pagine] e un libro su Anna Magnani dall'autore di Pasolini passione. Vita senza fine di un artista trasparente - Ogni sabato dal 1° novembre al 6 dicembre 2008 presso "La Fabbrica Illuminata" di Cagliari.

Un’iniziativa del Centro Studi Pasolini di Bologna. Lunedì 27 ottobre ore 20.00: Pasolini, Olmi e il documentario. MANON FINESTRA 2 (Italia/1956) di Ermanno Olmi (15'); GRIGIO (Italia/1957) di Ermanno Olmi (15') - Cortometraggi scritti da Pier Paolo Pasolini. A seguire LA RABBIA DI PASOLINI. Ipotesi di ricostruzione della versione originale del film di Pier Paolo Pasolini (Italia/2008) di Giuseppe Bertolucci (78').

El Evangelio según San Mateo, por Antonio J. Quesada. "... Il Vangelo secondo Matteo, considerada por algunos como la mejor película sobre la vida de Cristo que se haya realizado...". Il Vangelo secondo Matteo, di Antonio J. Quesada. "... Il Vangelo secondo Matteo, considerato da alcuni come il miglior film sulla vita di Cristo che sia mai stato realizzato.

Amado mio - Tisztátalan cselekedetek, di Pier Paolo Pasolini. Fordította Preszler Ágnes, Kalligram, Bratislava-Budapest 2008.

Pasolini e le immagini in celluloide di una borgata chiamata Italia, di Giulia Fresca.

Festival Teatro. La Biennale di Venezia organizza un laboratorio internazionale del teatro diretto da Maurizio Scaparro - "Mediterraneo", a Venezia dal 27 ottobre al 27 novembre 2008. Dal 4 al 27 novembre: rassegna di lungometraggi e documentari di Pier Paolo Pasolini.

Pasolini mediterraneo, di Italo Moscati. La Biennale Teatro ha organizzato un convegno sulla cultura del Mediterraneo nel cui ambito, dal 4 novembre 2008, comincia una rassegna dedicata ai rapporti con i paesi e i popoli del Mediterraneo del regista Pier Paolo Pasolini affidata a Italo Moscati. La rassegna ha luogo alla nuova Casa del cinema di Venezia. Italo Moscati ha scritto la presentazione e le schede dei film del regista-scrittore che qui vengono riprodotte.


SETTEMBRE 2008
La Biblioteca Renzo Renzi e altre strutture della Cineteca di Bologna eccezionalmente aperte ai visitatori il 27 e 28 settembre 2008.

SalinaDocFest, Festival del documentario narrativo - Concorso Internazionale per documentari selezionati in area mediterranea - 22-28 settembre 2008.

Libri, dischi, eventi e iniziative in Italia: luglio-settembre 2008

Polemiche su "La rabbia di Pasolini". Il punto di vista della Cineteca.

Notte Bianca a Roma. Al X Municipio, “Notte bianca e liberi pensieri”: "Pasoliniana 08", una serata in ricordo di Pier Paolo Pasolini.

In Argentina remake di "Accattone" di Pasolini. Sarà girato a Buenos Aires dal regista argentino Gustavo Corrado.

Mario Tursi è stato fotoreporter per importanti agenzie del dopoguerra e fotografo di scena di molti registi: in particolare, il suo sodalizio con Luchino Visconti è stato leggendario. Con Pier Paolo Pasolini ha collaborato in due film importanti quali Medea e Il Decameron. Nell’autunno 2007 Franco Maria Ricci, in collaborazione con il Centro Studi Pasolini e la Cineteca di Bologna, aveva allestito a Bologna una mostra fotografica di opere di Mario Tursi su “Pasolini, Callas e Medea”. Tale mostra era stata accompagnata da un elegante volume, a cura di Roberto Chiesi, contenente molte fotografie dal set di Medea. Mario Tursi ci ha lasciato il 1° settembre scorso. Ne parla con particolare affetto e rimpianto Roberto Chiesi.

La rabbia di Pasolini: a Bologna, Sala Lumière, venerdì 5 settembre 2008, ore 20, sarà presentato da Giuseppe Bertolucci il film che costituisce una ipotesi di ricostruzione della versione originale del film di Pier Paolo Pasolini. Il film, di cui è prevista la programmazione dal 5 settembre in sedici sale italiane, sarà al Lumière per due settimane.

Salò, or the 120 Days of Sodom, Pier Paolo Pasolini - New Edition - The Criterion Collection - Usa.

Il volto inedito di 'Nannarella. Venezia celebra Anna Magnani. Il 29 agosto 2008 al Palazzo del Cinema, si è inaugurata la mostra 'Bellissima e Mamma Roma due film per Anna Magnani - I volti di Nannarella', che il Centro Cinema Città di Cesena e la Fondazione Biennale di Venezia, in collaborazione con Annecy Cinéma Italien e la Regione Emilia-Romagna, dedicano all'attrice romana.

Il Bando di concorso del Premio Pier Paolo Pasolini 2008 [per una tesi di laurea] - Associazione "Fondo Pier Paolo Pasolini" di Bologna.

SU LA RABBIA DI PASOLINI:
in programmazione dal 5 settembre 2008
nelle sele cinematografiche
Giuseppe Bertolucci, Presidente della Cineteca di Bologna.

Tatti Sanguineti, pubblicista, storico e critico cinematografico, attore.

Roberto Chiesi del Centro Studi-Archivio Pasolini di Bologna, critico cinematografico.

Un film ricostruisce l'inedito: La rabbia di Pasolini. Il lavoro di Giuseppe Bertolucci sull'opera incompleta del regista. Fuori concorso a Venezia la ricostruzione della versione originale.

Il film-profezia di Pasolini, così nel '63 raccontò l'Italia d'oggi, di Curzio Maltese - In anteprima alla Mostra di Venezia, nelle sale dal 5 settembre. Grazie all'Istituto Luce La rabbia ricostruito da Giuseppe Bertolucci come lo voleva il regista, la Repubblica.

Angela Molteni, autrice e curatrice di "Pagine corsare". 


LUGLIO-AGOSTO 2008
Maurizio Fiorino: in mostra i "ragazzi di vita" di Pier Paolo Pasolini - A Crotone dall’8 luglio al 31 agosto 2008.

Un autore italiano nel mondo. Pasolini in Cina, di Guido Santato, in "Italian-Chinese Studies", Rivista del Centro Studi Cinesi, Dipartimento di Italianistica, Università di Padova,    n. 1, 2008.

«L’abisso tra corpo e storia». Pasolini fra mito, storia e dopostoria, di Guido Santato - Da STUDI PASOLINIANI - RIVISTA INTERNAZIONALE, n. 1, 2007 - Dal giovanile mito poetico del Friuli contadino e cristiano al mito di un mondo popolare selvaggio che si forma nell’incontro con l'universo delle borgate romane, alla mitologia dei paesi del Terzo mondo che fanno la loro prima apparizione sulla scena della storia, fino alla visione di una Nuova Preistoria che segna la fine dell’antropologia classica, tutta l’esperienza artistica e intellettuale di Pasolini è percorsa da un ininterrotto conflitto tra mito e storia, tra passione e ideologia, tra passato e presente. Mentre prosegue la sua ricerca di nuove incarnazioni del mito di un’umanità vergine e primitiva, negli anni Sessanta e Settanta Pasolini appare sospeso nel vuoto fra «Preistoria» e «Dopostoria», in un mondo nel quale avanzano inarrestabili le trasformazioni prodotte dallo sviluppo neocapitalistico.

Pasolini: il suo mondo, i suoi luoghi - Iniziative a Casarsa fino al 31 agosto 2008, di Giorgio Maria Pagliaro.

Primo Convegno Internazionale di Studi Pasoliniani - Con la Rivista Internazionale “Studi Pasoliniani” - 25-28 giugno 2008 - Université Paris Diderot [Programma in francese] – È annunciata la nascita di un appuntamento annuale sull’opera di Pier Paolo Pasolini, il Primo Convegno Internazionale di Studi Pasoliniani, convocato dal 25 al 28 giugno prossimi per iniziativa di Hervé Joubert-Laurencin, membro francese del Comitato scientifico della rivista “Studi pasoliniani” creata dal prof. Guido Santato dell’Università di Padova. Tale Convegno riunisce, oltre al predetto Comitato scientifico, gli autori dei migliori libri francesi recenti sull'opera di Pasolini (Bertrand Levergeois, René Scherer et Giorgio Passerone), e giovani ricercatori (Giacomo Jori,  Lisa El Ghaoui,  Valérie Nigdélian-Fabre,  Giovanna Trento,  Pierre Katuszewski,  Aurélie Leclercq).  Il  secondo  Convegno  Internazionale  si  terrà  a  Bologna nel  2009.

Boccaccio & Pasolini, di Maria Celeste Tommasello Ramosautor - Rivista "Mosaico" n. 15, Rivista della Comunità Italiana in Brasile.

Luigi Milani  intervista Angela Molteni - agosto 2007.

Questi fantasmi: cinema italiano ritrovato (1946-1975) -  65a Mostra Internazionale d'Arte Cinematografica di Venezia (27 agosto - 6 settembre 2008).

Venezia '68, i due giorni della rivolta, di Cecilia Gregori.

Pasolini nei blog: Il bambino non nato di Pasolini, di Bortocal.

Gianluigi Toccafondo e la "pittura del movimento", di Giovanni Russo.

Pasolini tra Pascoli e Baudelaire. Intertestualità e influenze ne "Le ceneri di Gramsci", di Pierino Gallo - Università degli Studi di Salerno, Dipartimento Studi Linguistici e Letterari, Ed. Il Coscile, Castrovillari (Cosenza), luglio 2008.

Le burrascose avventure di Giovannino Guareschi nel mondo del cinema - La Cineteca di Bologna rende omaggio allo scrittore Giovanni Guareschi nel centenario della nascita. 'Le burrascose avventure di Giovannino Guareschi nel mondo del cinema' è il titolo che raccoglie le iniziative, a partire dalla mostra allestita fino al 19 ottobre 2008.

En attendant Pasolini di Daoud Aoulad-Syad, di Alice Casalini.

Pier Paolo Pasolini sceneggiatore, di Gaetano Gentile.

"Pier Paolo Pasolini, morte di un poeta" all'Istituto Italiano di Cultura di Berlino - News Italia Press, aprile 2008.

RICHIESTE DI RIAPERTURA DEL "CASO PASOLINI":
Pelosi: «Pasolini? Lo conoscevo già», di Ranieri Polese, "Corriere della Sera".
Il colonnello Garofano dei Ris: "Va riaperto il caso Pasolini", "Il sole 24 ore". 
Caso Pasolini: Nino Marazzita pronto a chiedere la riapertura, "Il sole 24 ore". 
Pelosi: “Pasolini morto per un complotto”, di Claudio Marincola, "Il Messaggero".
Morte di Pasolini, di Carla Benedetti, "Il primo amore", 24 luglio 2008 - Con la lista delle adesioni all'"Appello Pasolini" pubblicato nel 2006 dal sito web “Il primo amore”.

Ma non basta bocciare, di Vincenzo Cerami, "Il Gazzettino" 2 agosto 2008 e una "Lettera a Cerami" di Chiara Rubin.

Pasolini e la scuola - E alcuni interventi e opinioni nei quali ci si riferisce anche ai recenti provvedimenti governativi sulla scuola.

Pasolini, il dialetto e la cultura contadina.

Tutta "La rabbia di Pasolini" sarà a Venezia. Recuperato l'intero corpus dei filmati che avrebbero composto la versione di "La rabbia", film del 1963 di Pier Paolo Pasolini. Da un'idea di  Tatti  Sanguineti  alla  realizzazione  di  Giuseppe  Bertolucci - Tutti  gli  eventi  pasoliniani alla  65a  Mostra  Internazionale  d'Arte  Cinematografica  di  Venezia,  27  agosto - 6  settembre  2008.

Il caso Pier Paolo Pasolini e Morte di un poeta: due filmati di Carlo Lucarelli da "Blu notte - Misteri italiani" (RaiClick).

Essere morti o essere vivi è la stessa cosa, film di animazione di Gianluigi Toccafondi (Fandango).

Cataldi Vittorio, detto Accattone: il sottoproletariato ieri e oggi, di Angela Molteni. La rivisitazione della prima opera cinematografica di Pier Paolo Pasolini offre più di uno spunto per riflettere sulle trasformazioni avvenute negli ultimi decenni nel nostro Paese e su ciò che sta accadendo in Italia in questo ultimo periodo. La realtà attuale ci mostra infatti nuove povertà, nuove esclusioni, pregiudizi, discriminazioni e violenze intollerabili.

Da You Tube: Pier Paolo Pasolini, Le mura di Sana'a e La forma della città. Inoltre, una galleria di spezzoni cinematografici accompagnati da una colonna sonora [10' 19"] dal titolo Pier Paolo Pasolini - Il mito. Infine, un breve servizio di Rai1 sulla Mostra di Roma (2005) su Accattone. Tra i visitatori della Mostra, Franco Citti in una delle sue ultime apparizioni pubbliche.

Febbraio-luglio 2008 - Incontri, manifestazioni, proiezioni, eventi riguardanti Pier Paolo Pasolini e le sue opere. Una raccolta di notizie relative a iniziative promosse in Italia nel corso del 2008 e fino a oggi (28 luglio) non documentate in "Pagine corsare".

Perché non rinnegare Alì dagli Occhi Azzurri. Pasolini e il Terzo Mondo ai tempi dell’Impero, di Alberto Altamura.

Alì dagli occhi azzurri. Una profezia due utopie, di Alberto Gianquinto.

Alì dagli Occhi Azzurri. Una profezia di Pier Paolo Pasolini, di Peter Kammerer.

Uccellacci e uccellini di Pier Paolo Pasolini (1965). Un commento dopo la proiezione del 14 luglio 2008 su La7.

Appunti per un romanzo sull'immondezza (TetrisTv) - Con una nota di attualità sulla situazione oramai più che romanzesca di Napoli e dintorni.

Intervista a Giuseppe Bertolucci sul suo film Pasolini prossimo nostro. Di Simone Ludovici e Gianfranco Cercone, Radio Radicale 11 dicembre 2006.

Gianni Morandi canta Una storia sbagliata, di Fabrizio De Andrè. Con immagini di "Pasolini calciatore" tratte dalla trasmissione televisiva. Gianni Morandi negli anni Settanta è stato tra l'altro compagno di squadra di Pier Paolo Pasolini (nazionale spettacolo - "Le partite del cuore”).

31 luglio 2008 - Un ricordo di Laura Betti a quattro anni dalla sua scomparsa. Dopo vent'anni di sodalizio con Pier Paolo Pasolini, per altri trent'anni Laura Betti è stata preziosa custode e divulgatrice della memoria del grande scrittore e regista.

Pasolini e Sciascia che strana coppia, di Masolino d'Amico - Una recensione su un recente spettacolo teatrale di Roberto Andò e Marco Baliani.

Le vie del cinema” Rassegna di film restaurati - A Narni Scalo (Terni), sabato 12 luglio 2008, nel parco pubblico (Parco dei Pini) doppia proiezione. Si parte alle 21.30 con il film Accattone di Pier Paolo Pasolini e a seguire Casotto di Sergio Citti. Ospiti della serata Gigi Proietti, Vincenzo Cerami e Graziella Chiarcossi.

Pasolini su La7. Lunedì 14 luglio 2008 un’intera serata con due splendidi film di Pier Paolo Pasolini: Accattone e Uccellacci e uccellini.

Pasolini y sus "ragazzi di vita", di Antonio José Quesada - Pasolini e i suoi "ragazzi di vita", di Antonio José Quesada.

Come dei gamberi. Partendo da riflessioni e denunce del Pasolini degli anni Sessanta, Maso Notarianni esprime a sua volta alcuni commenti sulla situazione attuale nel nostro Paese e sulla involuzione antidemocratica.

Alcuni brani dal libro di Marco Antonio Bazzocchi Corpi che parlano. Il nudo nella letteratura italiana del Novecento edito da Bruno Mondadori nel 2005.

Archivio '900. Una iniziativa di «L'Espresso» e «la Repubblica», Presentazione del progetto di Roberto Bortone.

Ancora a scuola da Pasolini, un vero maestro. Cosa resta dello scrittore e cineasta, assassinato nel novembre '75? L'anelito pedagogico e molto altro, secondo il critico che gli ha dedicato molti libri. Intervista a Enzo Golino di Oscar Iarussi.

L'asimmetria di Pasolini, una riflessione di Romano Luperini.

Pasolini in Europa: «Un vate». «No, un provinciale». Tre studiosi, l’inglese Bailey, il francese Di Meo, il tedesco Mattenklott esaminano il lascito del Pasolini polemista. Ignoto in Gran Bretagna, di culto nella Germania della Grosse Koalition di Maria Serena Palieri.

Bertolucci racconta il "suo" '68. Conversazione con Bernardo Bertolucci di Daniele Basso e Emiliano Morreale da Il cinema, il maggio e l’utopia.

Da Molliconi ad Amadeus: l'involuzione delle facce italiane, di Enrico Campofreda.

Dossier Mamma Roma (in francese) - Lycéen au cinéma, di Eugenio Renzi, da Cahiers du Cinéma.

“L'utopia bifronte dell'ultimo Pasolini. Scritti corsari e Lettere luterane” è il titolo della tesi di laurea di Bruno Splendiani, che la propone alla lettura dei visitatori di “Pagine corsare”.

Pier Paolo Pasolini, morte di un poeta di Carlo Lucarelli - Blu Notte-Misteri Italiani sarà nelle edicole il prossimo 2 settembre 2008.

GIUGNO 2008
Il teatro è di sinistra? Arte, politica e ideologia - Un libro controcorrente, un po' trattato filosofico un po' pamphlet per denunciare "l'egemonia della Sinistra nelle arti". Le riflessioni "aristoteliche" di Franco Ricordi sul teatro politico, contro Brecht e per Pasolini. Un commento di Stefano Casi sul libro di Franco Ricordi. Dalla rivista dei Teatri di Vita "Il Suggeritore" n. 78, giugno 2008.

Il primo marzo di quarant'anni fa: la "battaglia di Valle Giulia" e Pier Paolo Pasolini, di Sante Maurizi.

INVITO ALLA LETTURA. BRANI DALLE OPERE DI PIER PAOLO PASOLINI: [omaggio a Pasolini per il 29 giugno!] Progetto per un film su san Paolo di Pier Paolo Pasolini - Da Pasolini per il cinema, a cura di Walter Siti e Franco Zabaglio, II, Meridiani Mondadori, Milano 2001.

San Paolo, l'apostolo delle genti. Le storie della Bibbia in dvd, di Roberto Di Diodato

Celebrata a Roma Alida Valli. È stata Merope per Pier Paolo Pasolini in Edipo re, maggio 2008.

"Garbatella viaggio nella Roma di Pier Paolo Pasolini" è lo spettacolo di Julia Borretti e Titta Ceccano programmato al Teatroinscatola dal 6 all'8 giugno scorsi.

Ciack a Valle Giulia per il '68 di Michele Placido, di Alessandra Magliaro. Tra i protagonisti del film, dal titolo Grande sogno, il personaggio ispirato a Placido all'epoca giovane poliziotto a Roma sarà interpretato da Riccardo Scamarcio.

Cineforum a Pavia: Pasolini l'insolito e l'insoluto. A partire dallo scorso febbraio, in collaborazione con un Circolo Arci. Sono stati proiettati: "Terza B - Facciamo l'appello" (1972) di Enzo Biagi, "Porcile" (1968-1969), 12 Dicembre" (1972) di Giovanni Bonfanti, da un'idea di P.P. Pasolini, "Pasolini 1975" (2005) di Leopoldo Santovincenzo, ed è stato presentato il libro "Il petrolio delle stragi" di Gianni D'Elia (2006) della "Effigie" edizioni.

Un invito dal Centro Studi-Archivio Pier Paolo Pasolini di Bologna (qui tutti i dettagli): presentazione in anteprima del film Appunti per un'Orestiada africana di Pier Paolo Pasolini pubblicato in dvd da Edizioni Cineteca di Bologna; inoltre, sempre in anteprima, presentazione del libro sulla genesi e la storia di questo film pasoliniano. Scritti originali di Giuseppe Bertolucci e Roberto Chiesi. Lunedì 30 giugno 2008, ore 14,30.

"Al Biondo Tevere", ultima fermata, di Rocco Carbone. Visita al ristorante sul Tevere che ospitò Pier Paolo Pasolini e il suo assassino la sera del 1° novembre 1975.

Appunti sulla Divina mimesis di Pier Paolo Pasolini: una recensione al libro di Pasolini di Roberto Bertoni.

Pier Paolo Pasolini poeta civile: Convegno a Siracusa per celebrare l’intellettuale che tradusse per Gassman l’Orestea di Eschilo Ma anche il “paroliere” di oltre cento ballate, di Rita Sala.

Lo schermo dipinto - Una rassegna del Cineclub Il Raggio Verde in collaborazione 
con l’assessorato alla Cultura del Comune di Faenza.

Porcile, con la Compagnia teatrale La Gramigna di Cuneo, il 12 giugno 2008 al Teatro Toselli.

Piccoli spettatori per il grande schermo - Una serie di iniziative a Orsara di Puglia.

Pasolini: o dell'impolitico che è politico, di Lelio La Porta – “la Rinascita della sinistra”, giornale dei Comunisti Italiani, propone l’articolo di La Porta oltre ad alcuni scritti pasoliniani particolarmente significativi.

Naldini: la generazione tradita del 1948, di Maura Delle Case. - Lo scrittore rievoca la rivolta contadina di San Vito al Tagliamento e le vicende del dopoguerra: «Eravamo allegri, forti e passionali»,  presentando il libro di Paolo Gaspari dal titolo Il sogno friulano di Pasolini.

"Apparve Pasolini e fu un trauma", di Paolo Simoncelli – L’editore Marsilio pubblica un libro che racconta la vita di Sergio Maldini, l'autore de "La casa a Nord Est". - Sergio Maldini e la cultura udinese nel secondo dopoguerra.

Madre, una poesia di Laura Alberico ispirata dalla visione di Mamma Roma di Pier Paolo Pasolini.

Pasolini e la sua "lotta continua": il documentario 12 dicembre, di Pasquale Colizzi.

Totò, Pasolini e una Luna prostituta, di Roberto Carnero. In I burattini filosofi, Marco Bazzocchi rilegge il rapporto tra Totò e Pasolini che volle l’attore in tre suoi film. Ne esce il ritratto di un sogno pasoliniano dedicato alla famiglia e alle sue dolcezze mentre la famiglia esplodeva.

Amore e rabbia, con l'episodio pasoliniano La sequenza del fiore di carta - Nel marzo del 2007 l'Unità distribuì, insieme al quotidiano, il film a episodi, firmati da Lizzani, Bernardo Bertolucci, Pasolini, Godard e Bellocchio, Amore e rabbia. Qui di seguito la nota informativa dell'Unità.

Montale / Pasolini: una polemica in versi - A proposito di Montale: neanche a farlo apposta... stavo preparando una pagina su alcuni scambi di invettive tra Pasolini e Montale quando, guarda caso, sono arrivati i temi d'italiano indirizzati dal ministero della Pubblica Istruzione ai maturandi 2008. Allora, ecco la "polemica in versi", ma anche un irrinunciabile - e altamente istruttivo - preludio... - A cura di Angela Molteni.

La figura femminile secondo Pasolini, di Angela Molteni – Nella vita di Pier Paolo Pasolini vi sono almeno tre figure centrali: sua madre Susanna, Laura Betti  – l’amica che fu anche interprete di molti suoi film e poi affettuosa custode della sua memoria –, Maria Callas, interprete del film Medea, legata a Pasolini da un sentimento che andò oltre l’amicizia. Ma, oltre a queste tre donne, le tracce relative alla interpretazione della figura femminile nella società in cui viveva, sono in Pasolini numerosissime e costanti.

15 giugno 2008: riveduto e corretto il contenuto della "sala d'ascolto" virtuale di "Pagine corsare" - Sono stati rimossi cinque collegamenti alle pagine di You Tube, che a sua volta ha tolto alcuni film dal suo sito per problemi di copyright insorti tra gli autori dei filmati stessi e i detentori dei diritti relativi alle immagini o ai brani musicali presentati.

«Pasolini e Roma»: una nuova "galleria" che raccoglie ottantotto immagini che illustrano i legami di Pier Paolo Pasolini con Roma, la città in cui il poeta trascorse gran parte della sua vita adulta (dal 1950 al 1975). Si tratta di immagini in gran parte già presentate in singole pagine, e su svariati argomenti, contenute nelle sezioni di "Pagine corsare". Ciò che rende interessante tale raccolta è dunque una sorta di omogeneità e ricomposizione tematica, nonché i nuovi, ampi commenti che contraddistinguono le immagini presentate. La galleria è articolata in sei sezioni: "I luoghi di Pasolini", "Monumenti", "Ritratti di Pier Paolo Pasolini", "Abitazioni di Pasolini", "Roma nei film di Pasolini", "Pasolini, Valle Giulia e il '68". - Cliccando su ciascuna delle immagini affiancate nell'album sarà possibile raggiungere il relativo ingrandimento; dalla singola immagine ingrandita si potrà poi procedere manualmente per visionare quelle successive, oppure attivare la visione in sequenza automatica (slides).

Pasolini non abita più qui, di Paola Zanuttini. Visita guidata con Walter Siti, il curatore delle opere di Pier Paolo Pasolini, autore di un romanzo sulle periferie romane, che racconta come siano cambiate le borgate dai tempi in cui ne parlava e scriveva Pier Paolo Pasolini.


MAGGIO 2008
Dalla letteratura al film (e ritorno). Recensione di Tomáš Matras. -  Nel 2006 la rivista “Romanica Olomucensia” ha pubblicato gli interventi presentati alla conferenza scientifica internazionale Dalla letteratura al film (e ritorno), tenutasi tra il 19 ed il 21 ottobre 2005 e organizzata dalla sezione italiana del dipartimento di romanistica della Facoltà di Lettere e Filosofia dell´Università Palacký di Olomouc (Repubblica Ceca). Tutti gli interventi sono in italiano ma contengono anche brevi sommari in inglese e in ceco: alcuni saggi riguardano opere di Pier Paolo Pasolini: ve li proponiamo qui di seguito. Tomáš Matras, nella sua interessante recensione qui riportata (), descrive ampiamente i contenuti di tutta la rivista, con particolare riferimento a quelli relativi a Pasolini.
....Fra lo schermo e la pagina: Teorema di Pier Paolo Pasolini, di Federica Ivaldi, Università di Pisa.
....Pasolini: dalla tragedia al cinema, di Gherardo Ugolini  -  Humboldt - Universität  zu Berlin.
....L’eredità del Decameron: dal cult al trash (e ritorno?), di Antonio Donato Sciacovelli 
Scuola di Studi Superiori “Dániel Berzsenyi”, Szombathely.
....Vedere il libro, leggere il film. Il bell'Antonio da Brancati a Pasolini, di Roberto Ubbidiente, Humboldt-Universität zu Berlin.

"Ragazzi di vita":  Silvio Parrello, uno di loro. Silvio Parrello, er Pecetto, vive e lavora da sempre a Roma, quartiere Monteverde - Donna Olimpia. Ha chiamato lo spazio dove svolge la propria attività Lo Scrittoio, un luogo magico dove la figura di Pasolini aleggia indisturbata, circondata dai quadri di Parrello e dai suoi famosi omini volanti che una forza centrifuga fa girare vorticosamente...

Communities and Social Change: Pasolini’s Works as Sociological Sources, di Luca Carbone, University  of  Salento.

Luiz Nazario ha inoltrato a "Pagine corsare" la rivista "Mosaico italiano", supplemento del giornale “Comunità Italiana”, pubblicato in Brasile (in italiano) (n. 52, aprile 2008). Luiz Nazario, autore di Todos os Corpos de Pasolini di cui “Pagine corsare” ha già dato conto lo scorso anno, ha inoltrato anche una prestigiosa recensione al suo libro (in brasiliano).
De Luiz Nazario nós recebemos "Mosaico italiano", suplemento do jornal a "Comunidade italiana" - Publicou no Brasil (em italiano) - n. 52, abril 2008. Luiz Nazario, autor dos de Todos os Corpos de Pasolini do qual "Pagine corsare" já deu aviso prévio no último ano, também remeteu uma crítica prestigiosa ao livro dele (em brasileiro).

Alla riscoperta di Pasolini - Roberto Bonati ha presentato il suo nuovo CD dedicato a Pasolini: "Un sospeso silenzio - Appunti a Pier Paolo Pasolini". Si tratta di un lavoro molto intenso dedicato all'affascinante, delicata, prima ancora che controversa figura di Pier Paolo Pasolini. Associazione Culturale Parma Frontiere.

La galleria fotografica "storica" presente nel sito è stata ulteriormente rinnovata. Inoltre, nella pagina qui collegata sarà possibile avere una completa panoramica di tutte le immagini presenti in "Pagine corsare".

Pier Paolo Pasolini in Cina. Una incursione con Google, il motore di ricerca per antonomasia, nei siti cinesi che si occupano di Pasolini. Le pagine cinesi esaminate testimoniano conoscenza e interesse rispetto al lavoro, soprattutto cinematografico, dello scrittore-regista. 

Pasolini scrive, un brano musicale interpretato da Linda Valori. Con questo brano Linda chiama in causa l’intellettuale scomodo, il poeta più discusso e controverso del secondo dopoguerra, lo scrittore corsaro, il poeta visionario capace di scardinare ogni convinzione gettando un raggio di verità sul mondo. Il canto di Linda vuole lanciare un messaggio di forza e di speranza.

A Bologna è andato in scena "Edipo". Il nuovo spettacolo di "Arte e salute". La compagnia stabile di attori seguiti dal Dipartimento di salute mentale dell’Ausl di Bologna nata per favorire l'inserimento sociale attraverso l’arte ha debuttato all’Arena del Sole di Bologna.

Calderón di Pier Paolo Pasolini a Firenze, maggio 2008.

Lawrence Ferlinghetti a Roma dal 12 al 17 maggio 2008.

"Fermata Pasolini" di Alfredo Traversa a Fragagnano (Taranto) il 27 aprile 2008.

"La Passione" secondo Pier Paolo Pasolini, di Francesco Pellegrino.

Razionalità-irrazionalità di Pier Paolo Pasolini - Le ceneri di Gramsci in scena al Teatro Pergolesi di Jesi, recensione di Andrea Carnevali.

"Progetto Classici" in Biblioteca: Budrio sceglie Pier Paolo Pasolini.

TV di qualità, un tema astratto, di Italo Moscati.

Bologna: una profetica anomalia, Giovanni de Matteo e Fernando Fazzari.

Le colonne sonore di Ennio Morricone, di Angela Migliore - “Il cinema è piatto, e la profondità in cui si perde, per esempio, una strada verso l’orizzonte è illusoria. Più poetico è il film, più questa illusione è perfetta. La sua poesia consiste nel dare allo spettatore l’impressione di essere dentro le cose, in una profondità reale e non piatta (cioè illustrativa). La fonte musicale - che non è individuabile sullo schermo - e nasce da un “altrove” fisico per sua natura “profondo” - sfonda le immagini piatte o illusoriamente profonde, dello schermo, aprendole sulle profondità confuse e senza confini della vita” (P.P. Pasolini).

Casarsa. Casa museo di Pasolini: l'inaugurazione beffa, di Fabrizio Peronaci. - Via mobili e manoscritti - Apertura forse a fine 2008, a 14 anni dall'acquisizione. I politici dimissionari anticipano il vernissage. L'edificio in cui il poeta visse tra il 1943 e il '49 è stato restaurato. Niente targhe né brochure, nessuna traccia di documenti e cimeli.

TRE ARTICOLI STORICI DA "LA REPUBBLICA"
Tutta la cultura che stiamo perdendo - Nel rendere omaggio a Pasolini, De Simone ha compiuto un'operazione di grande interesse, di Dino Villatico. la Repubblica, 13 febbraio 1986.

Sta andando in libreria il primo volume dell'epistolario di Pier Paolo Pasolini: ecco in anteprima alcune lettere. - la Repubblica, 15 novembre 1986.

La bella estate. Io, Alberto e Pier Paolo, di Enzo Siciliano. - Sabaudia fu scoperta negli anni Sessanta. Le passeggiate notturne di Pasolini. La casa sul mare di Moravia. E poi un giorno arrivò Jean Genet in missione politica. – la Repubblica, 2 agosto 1994.

DUE ARTICOLI STORICI DAL "CORRIERE DELLA SERA"
Teatro di poesia. Due spettacoli ripropongono il "Pianeta Pasolini", di Emilia Costantini – Corriere della Sera, 26 marzo 1994.

Davoli: Pasolini fa ancora paura, di Giovanna Grassi - Il "Decameron" censurato suscita le accuse di uno dei protagonisti contro il direttore di Raitre. Ninetto Davoli: "Il taglio del finale è uno scandalo. Sono profondamente offeso e umiliato. Perché Angelo Guglielmi s'è prestato a una simile pagliacciata, anzi oscenità? Hanno tolto l'anima al film, che era una favola. Aveva ragione Pier Paolo Pasolini: i più pericolosi nella società sono gli obbedienti sempre allineati". – Corriere della Sera, 14 marzo 1994.


APRILE 2008
Europäische Kulturtage - Karlsruhe 2008 11-27 aprile 2008: Filmwoche der Kinemathek Karlsruhe, Freibeuter des Kinos: Pier Paolo Pasolini. Das Filmprogramm der Kinemathek präsentiert in einer umfangreichen Retrospektive das Werk von Pier Paolo Pasolini. Dabei werden neben seinen Spielfilmen auch die dokumentarischen und essayistischen Arbeiten berücksichtigt. Mit freundlicher Unterstützung des Archivio Pasolini der Cineteca di Bologna und des Istituto Italiano di Cultura, Stuttgart.
Nell'ambito delle manifestazioni dell'«Europäische Kulturtage - Karlsruhe 2008», dall'11 al 27 aprile prossimi si terrà un ciclo di proiezioni che presenteranno l'opera cinematografica di Pier Paolo Pasolini in un'ampia retrospettiva (Corsaro del cinema: Pier Paolo Pasolini - Retrospettiva alla Cineteca di Karlsruhe), comprendente oltre ai lungometraggi anche i documentari, e inoltre alcuni filmati-saggio di altri autori.

Da alcuni scritti di Pier Paolo Pasolini: Il fascismo, ora; La luce della Resistenza. [In Pasolini. Saggi sulla politica e sulla società, "Vie Nuove" 1962, e Tutte le poesie, La religione del mio tempo, Meridiani Mondadori, Milano 1999 e 2003]. Con un filmato sulla Resistenza: 25 aprile, 1945-2008.

Intervista a Pier Paolo Pasolini, di Dacia Maraini. Dal libro della Maraini. E tu chi eri? 26 interviste sull’infanzia, Rizzoli, Milano 1998.

UN ARTICOLO STORICO DAL "CORRIERE DELLA SERA"
Pasolini, troppo grande per avere eredi, di Antonio Debenedetti, 27 marzo 1992, "Corriere della Sera".

UN ARTICOLO STORICO DA "LA REPUBBLICA" 
Pasolini, un genio che reinventò il cinema, di Maria Pia Fusco, la Repubblica - 5 novembre 1995.

La condizione degli intellettuali oggi, di Romano Luperini. Prolusione tenuta in novembre per l'apertura dell'anno accademico 2007-2008 dell'Università degli studi di Siena.

Attualità e strumentalizzazione di Pier Paolo Pasolini: il caso Israele-Palestina, di Francesco Mancini. "Le passioni di sinistra", n. 14, settembre 2006.

Das filmische und literarische Werk von Pier Paolo Pasolini (1922-1975):
Freibeuter des Kinos: Pier Paolo Pasolini. Monika Lustig spricht über: Störung der Totenruhe: Leben und Sterben des Pier Paolo Pasolini - Der tod bedeutet nicht die Unmöglichkeit zu kommunizieren, sondern nicht mehr verstanden zu werden - Mittwoch, 23.04.2008, 20.00 Uhr, Eintritt frei. 
Vita e morte di Pier Paolo Pasolini, conferenza di Monika Lustig al PrinzMaxPalais di Karlsruhe, 23 aprile 2008, ore 20.00. Nell'ambito delle manifestazioni dell'Europäische Kulturtage - Karlsruhe 2008 11-27 aprile 2008, L'opera cinematografica e letteraria di Pier Paolo Pasolini (1922-1975): “Il Corsaro del cinema: Pier Paolo Pasolini”.

Cerami. Ricordi di scuola, un'intervista a Vincenzo Cerami di Padre Virgilio Fantuzzi, La Civiltà Cattolica 2002.

Contributi dei visitatori: Pasolini in grembo, una poesia di Davide Gariti.

Lettura e concerti: Un viaggio nel mondo poetico tra '800 e '900 - Roma, marzo-aprile 2008 
Teatro Studio - Auditorium Parco della Musica: Maddalena Crippa, legge Pasolini e Morante, con Paolo Scianchi alla chitarra.

Buonanotte all'Italia, un video di Luciano Ligabue contenente una citazione di Pier Paolo Pasolini.

MARZO 2008
Arese: le poesie di Pasolini, presentazione e letture - 21 marzo 2008.

A Rimini: Pasolini, una visione della precarietà, Mostra fotografica e retrospettiva cinematografica - dal 4 marzo 2008.

Foggia: Vincenzo Cerami ospite di "Diari Meridiani" - Facoltà di Lettere e Filosofia della Università di Foggia, 12 marzo 2008.

Il '68 di Pasolini, di Roberto Carnero. Consorzio AetnaNet, 2 marzo 2008. «Sembrerebbe di trovare una certa sintonia intellettuale tra le istanze della contestazione sessantottesca e le riflessioni che Pier Paolo Pasolini andava compiendo in quegli anni sulla società italiana. Tuttavia negli scritti pasoliniani emerge anche una forte antipatia verso le pose esteriori del movimento.

Pier Paolo Pasolini, un corsaro con la forza educata dell'indignazione, una riflessione di Maria Pace Ottieri.

Cinema: coesistenza tra i popoli all'International Film Festival di Haifa (Israele). Posto d'onore a Pasolini nella Sezione Classici.

Pasolini. "Il sogno di una cosa", di Enzo Golino, Bompiani 2005.

Medea di Pasolini. Cronache del tempo e ricordi dei protagonisti, Quaderni della Biblioteca Luigi Chiarini, Fondazione Centro Sperimentale di Cinematografia. A cura di Laura Ceccarelli, Marina Cipriani e Mario Militello.

A Ostia: Lipu, un’area naturalistica a 360 gradi - Al ‘Centro Habitat mediterraneo’ itinerari tra i tesori naturali del litorale romano. Il progetto del Parco Letterario dedicato a Pier Paolo Pasolini.

Ostia: un Parco Letterario per Pasolini per cancellare il degrado, di Eleonora Gitto.

Teatro: Pisa, al Quaranthana di Corazzano va in scena "Monnezza" di P.P. Pasolini, con Lorenzo Bassotto e Andrea Faccioli.

Mostre: Milano, "Ciao Anna" ha celebrato la Magnani.

Petrolio, Spettacolo al XIX Abano Danza Festival Internazionale: al Teatro Polivalente di Abano Terme (Padova), 10 luglio 2007; all'Auditorium San Nicolò di Chioggia (Venezia), 14 marzo 2008.

Pasolini e Mishima in scena a Reggio Calabria.

"Tutto il mio folle amore", canzoni e poesie di Pier Paolo Pasolini - Venezia, Palazzo Soranzo-Cappello, giovedì 27 marzo 2008 - Comune di Venezia.

Riapre Casa Colussi a Casarsa della Delizia, di Michela Sovrano.

La leggenda della fortezza di Suram (Legenda o Suramskoj kreposti). Un film di Sergei Parajanov (1984).

Pasolini Passione Comica, di Davide Spinielli: “Questo saggio può essere considerato un estratto minore della mia tesi; in realtà si tratta di una sorta di pamphlet che ho scritto di getto il giorno stesso in cui ho chiuso il mio lavoro universitario: non mi sono mosso, bloccato alla scrivania, per ore: ne è uscito un preambolo ad un nuovo studio su Pasolini in cui mi piacerebbe affrontare la relazione che lo scrittore istituisce tra forma e argomento”.

Articoli storici dal "Corriere della Sera":
....Pasolini era a fianco dei giovani, di Maria Antonietta Macciocchi, 2 settembre 1998, "Corriere della Sera" - Una risposta a Marcello Veneziani: lo scrittore friulano era scettico sugli esiti del Sessantotto ma non poteva non appoggiare i suoi protagonisti.
....Maria Callas: "Mio caro Pier Paolo, ti scrivo dalle nuvole", di Ulderico Munzi, 29 marzo 1998, "Corriere della Sera" - "Tra gli oggetti, i documenti, gli abiti della Traviata e della Tosca e poi di Medea e Norma, in mostra a Parigi, si coglie come il profumo di un'esistenza. Trapela anche un sentimento di cui ben pochi erano a conoscenza: Maria era innamorata di Pier Paolo Pasolini".

Calderón, la vita è sogno, di Emilia Morelli (radio.rai). Propone l'ascolto di parti dell'opera teatrale Calderón di Pier Paolo Pasolini (regia di Luca Ronconi). I collegamenti da cliccare per ascoltare i brani.

Il mondo in fase di transizione, di Lucio Garofalo - Oggi servirebbe probabilmente un nuovo grande Processo giudiziario contro l’attuale classe politica [...]  Un processo di carattere penale, da celebrare nelle aule di un tribunale, come quello suggerito e proposto da Pasolini nelle Lettere luterane.

Quando misi il poncho in testa a Pasolini, di Carlo Lizzani: “Nel mio film, Requiescant [...] c’era Pasolini che, con il poncho, comandava una banda di peones rivoluzionari, tra cui   Ninetto Davoli trombettiere. Ho il privilegio di aver fatto recitare due volte Pasolini, la prima fu ne Il gobbo: era «il Monco». Gli piaceva recitare e sul set era curioso di tutto, si preparava 
alle sue regie.

Invito alla lettura di brani dalle opere di Pier Paolo Pasolini: Alla bandiera rossa, da La religione del mio tempo.

"Studi pasoliniani" - In preparazione il secondo numero della rivista. Le iniziative promosse dopo l'uscita del primo numero.

5 marzo 1922: nasce Pier Paolo Pasolini. L’omaggio di “Pagine corsare” allo scrittore, con un brano da Re: Pasolini di Stefano Battaglia.

La  realtà  delle  cose.  Ovvero  la  prescindibilità degli "imprescindibili diritti", di Chiara Rubin.

Pier Paolo Pasolini, by Floris Meens, historian, M.A., Nijmegen, The Netherlands - “Pier Paolo Pasolini Thesis”. [Presentazione in inglese e italiano]

Cinque filmati da You Tube: Pier Paolo Pasolini uomo di lettere.

Il ruolo degli intellettuali? Adulare, di Angelo Azzaro.

FEBBRAIO 2008
I luoghi di Pasolini:
....Le tappe tra Friuli e Bologna nella vita di Pier Paolo Pasolini, da Nico Naldini, Pasolini, una vita.
....La marana, di Claudio Marincola.
....Un articolo storico dal "corriere della sera". Pasolini, quei canti per Trullo e Borgo, Franco Cordelli.
.
Pier Paolo Pasolini, più moderno di ogni moderno. Libri in rassegna, di Mauro Bonifacino.
.
Dal bianco e nero al colore. Un omaggio a Pasolini regista, uomo, poeta, Biblioteca Civica di Luino, Villa Hüssy (Varese).
.
Quando la Callas era Medea. Una mostra a Bari.
.
I Sassi secondo Pasolini negli scatti di Notarangelo, di Michele Fumagallo.

Libri: Il Vangelo secondo Matera di Domenico Notarangelo.

A Berlino i luoghi del cinema in Basilicata, da News Italia Press.

Roma, la mostra che strappa la pelle, di Filippo Ceccarelli.

Dal Consorzio Suonatori Indipendenti un brano dedicato a Pasolini, "Irata".

Io, Mimmo e l'Apocalisse, di Ennio Morricone.

Articoli storici dal "Corriere della Sera": 
....Che Fiera atroce. Meglio parlare di calcio..., di Giulio Nascimbeni, Corriere della Sera, 28 settembre 1995.
....Un ragazzo di borgata diventa la "star" del piccolo schermo, di Emilia Costantini, Corriere della Sera, 27 dicembre 1995.
....Il treno di Pasolini riparte da Casarsa, di Domenico Pecile, Corriere della Sera, 13, novembre 1994.

L'Istituto Italiano di Cultura di Stoccarda al servizio del cinema italiano. L’IIC di Stoccarda collabora tra l’altro con la Cineteca di Karlsruhe per la grande retrospettiva “Pier Paolo Pasolini: corsaro del cinema” (11-27 aprile 2008) organizzata nell’ambito della XIX edizone delle “Giornate europee della cultura” di Karlsruhe, dedicate quest’anno alla città di Roma. La retrospettiva verrà inaugurata l’11 aprile 2008 con la proiezione del documentario di Laura Betti Pier Paolo Pasolini e la ragione di un sogno (2001).
.
I mondi di Pasolini e Guareschi di fronte, di Mario Turello. Paolo Garofolo ha ricostruito la storia della realizzazione, del lancio e della breve circolazione della pellicola nel ’63.
.
L'Africa vista dalla Festa di Roma, anno due, di Leonardo De Franceschi. Un bilancio della Festa che anche nel 2007 Roma ha dedicato al cinema. È analizzata, in particolare, la presenza del cinema africano.
.
Pasolini nei blog:
....Ho conosciuto Pasolini, solo per qualche ora, di Theilard.
...."Urlo", di Mohamed21.
....Ragazzi di vita, Oltre le Righe, Storia e Memoria da Comandante Nebbia.
.
Libri:
....Totò nel cinema di poesia di Pier Paolo Pasolini, di Emanuele Patriarca.
....Il ritmo della Roma pasoliniana: "I vecchi esultano la sera", di Fernando Acitelli. Recensione di Alessandro Guerra.
....L'eleganza faziosa. Pasolini e l'abito maschile, di Paola Colaiacomo.
...
Sport nazionale: strumentalizzare Pasolini, di Angela Molteni.
.
Pasolini dalla parte delle donne. Contro il potere, di Maria Antonietta Macciocchi.

GENNAIO 2008
ALCUNI DOCUMENTI SUL PROGETTO PASOLINIANO DI "APPUNTI PER UN POEMA SUL TERZO MONDO":

Pasolini e il Terzo Mondo, a cura di "Pagine corsare".

Pasolini e il Terzo Mondo. Un breve profilo del musicista Gato Barbieri.

Pasolini e il Terzo Mondo. Percorso cronologico nella vita e nella produzione artistica di Pier Paolo Pasolini.

Invito alla lettura. Brani dalle opere di Pier Paolo Pasolini: Appunti per un Poema sul Terzo Mondo, di Pier Paolo Pasolini, 1968.

L’utopia negata: democrazia ‘reale’ e democrazia ‘formale’ tra Eschilo e Pasolini, di Damiano de Virgilio.

Oltre la dialettica della sovranità coloniale: Pasolini e l’Africa, Rossana de Gennaro. 

Pasolini: l'odore dell'Africa. Le linee-guida di una tesi di laurea - Università Roma Tre, Facoltà di Lettere, di Salvatore Landi.

Luca Caminati, Orientalismo eretico. Pier Paolo Pasolini e il cinema del terzo mondo (Bruno Mondadori), di Leonardo De Franceschi.

In viaggio con Pasolini e Levi, di Maurizio Camerini e Piero Pacione.

È stato nuovamente inserito il motore di ricerca interno al sito. La casella di ricerca appare nella pagina principale, nella pagina-sommario collegata, nonché nella presente pagina-aggiornamenti. Infine, tale motore appare anche sulla pagina principale del sito del Centro Studi-Archivio Pier Paolo Pasolini di Bologna

La breve citazione del brano di Fabrizio De Andrè che si ascolta all’apertura di “Pagine corsare” è tratto da Una storia sbagliata. La canzone è stata dedicata a Pier Paolo Pasolini. Sulla pagina collegata è trascritto il testo completo della canzone. Vuole rappresentare un omaggio anche per Fabrizio De Andrè, scomparso nel gennaio 1999.

Pier Paolo Pasolini - Vita - Ein Portrait, Übersetzung von Monika Lustig - Un sentito ringraziamento a Monika Lustig, traduttrice dell'intera versione in italiano della biografia (aggiornamenti compresi), di Pier Paolo Pasolini.

Invito alla lettura delle opere di Pier Paolo Pasolini: Intervista rilasciata da Pier Paolo Pasolini a Maurizio Ponzi - Pagina collegata: Le biografie di alcuni registi citati da Pier Paolo Pasolini nel corso dell'intervista.

Pasolini nei blog: 
....Il mio primo incontro con Pasolini e La cecità di Edipo, dal blog del celebre attore Paolo Ferrari che ha collaborato tra l'altro con Pier Paolo Pasolini nel ruolo di doppiatore nei film Accattone e Edipo re.

Cinema: Totò, altro che qualunquista.  Nel 1967 moriva  uno  dei più straordinari attori italiani, a lungo e ingiustamente osteggiato dalla critica e oggi rivalutato. La sua divisione del mondo  in  Uomini  e  Caporali ha anticipato di mezzo secolo la polemica sulla Casta, di Goffredo Fofi.

La Compagnia Teatrale Enza Lauricella ha presentato al Teatro Libero di Palermo lo spettacolo Canti di Pietra. Testi di Pier Paolo Pasolini e di Vincenzo Consolo.

Iniziative culturali: Istituto Italiano di Cultura di Parigi, "Printemps en Mayenne": "Riflessi del cinema italiano".  Festival del "Primo Romanzo di Laval", Agenzia AISE, gennaio 2008.

Taormina: Edipo protagonista  ella terza edizione del Festival Sinopoli, dedicato al musicista Giuseppe Sinopoli, scomparso nel 2001. Nell'ambito del Festival, oltre alle Musiche di scena per Edipo re di Sofocle dello stesso Sinopoli, si terrà il convegno Mito, musica e psicoanalisi coordinato da Pietro Bria e Massimo Fusillo (di cui verrà presentato il volume La Grecia secondo Pasolini - Mito e cinema edito da Carocci), sia attraverso il cinema con la proiezione di Edipo re e di Medea di Pier Paolo Pasolini. 

Pasolini oggi. Parole, immagini, idee: è il tema di un convegno tenutosi ad Alessandria nel mese di novembre 2007.

Il film doc di Italo Moscati “Non solo voce - Trent’anni dalla morte di Maria Callas” (70'), sarà presentato il 23 gennaio 2008 alle ore 20,30 al Cinema Trevi di Roma. La proiezione del film doc, prodotto per gli Speciali del Tg1, avviene in un’iniziativa dedicata al cinema e alla grande cantante che comprende anche, sempre nel giorno 23 gennaio: alle 18 “Callas Forever” di Franco Zeffirelli (107’-2002); alle 20 “Backstage di Medea” (23’- 1969) e, al termine di “Non solo voce”, “Medea” di Pier Paolo Pasolini (110’- 1969) - All'iniziativa del 23 gennaio sarà presente Italo Moscati, autore del film su Maria Callas.

El  verano  italiano  de  Pasolini.  Las  fotos de Philippe Séclier ilustran el diario de viaje del cineasta de 1959. Isabel Lafonte, El Pais. Esce in Spagna La lunga strada di sabbia
.
È uscito il primo numero della rivista "Studi pasoliniani", diretta dal professor Guido Santato dell'Università di Padova. La rivista era stata presentata negli scorsi mesi anche su "Pagine corsare". I contenuti della rivista e le modalità per riceverla sono indicati nella pagina qui collegata.
 


Vai alla pagina principale-sommario del sito