Sana'a, capitale dello Yemen

Le origini leggendarie di Sana'a, la capitale dello Yemen, risalgono a Sem, figlio maggiore di Noè e capostipite delle popolazioni semite, che un giorno decise di abbandonare il suo paese per trasferirsi a sud. Oltre il Rub al-Khall, il terribile deserto arabico, trovò una terra di alte montagne e valli fertili e decise di fondare una città, Sana'a. 

L'accorato appello di Pasolini ha avuto dunque un seguito positivo. Dopo essere stata oggetto di un'attiva campagna di promozione promossa dall'Unesco - l'organismo internazionale al quale appunto Pasolini si appellò - la città vecchia di Sana'a,
per le sue preziose testimonianze artistiche, è stata dichiarata Patrimonio dell'Umanità nel 1986.

VEDI ANCHE: 
La scheda del film Decameron
Il Decameron di Pier Paolo Pasolini (e di Giovanni Boccaccio, of course...)